Problema d'immagine....

Credo che ormai lo sappiate già, sono sparite tutte le immagini per un corto circuito con Picasa...le rimetterò tutte una a una, ma sono più di duemila e vi chiedo di avere pazienza.
Qualche lacrima e un abbraccio...
.

sabato 23 maggio 2015

Solo di Henrik Ibsen

Sprague Pearce
Portrait of Paul Wayland Bartlett 1870
Noi abbiamo accompagnati gli ultimi ospiti fino alla cancellata,
fino alla cancellata della villa.

L’addio morì nel vento della notte.

E ora il giardino, la casa che risuonavano
poco fa dei suoni armoniosi della sua voce

tacciono orribilmente!

Prima ch’ella partisse ero felice di vivere,
e ora sono solo, tutto solo.***
Ibsen è morto il 23 maggio 1906

mercoledì 20 maggio 2015

Hai lasciato di te solo il dolore di Giorgio Caproni

Scena Mistica
Henri Martin 1895
Hai lasciato di te solo il dolore
chiuso nell’ossa dei giorni cui manchi
così improvvisa – il velo di sudore
che soffoca le piazze, ove già stanchi
allentasti i tuoi passi al disamore
eterno. E ai nostri ponti, e agli atrii, e ai bianchi
archi travolti in un cielo incolore
più dell’ultimo viso, i cari fianchi
spezzati tanto giovani al ricordo
nessuno sosterrà: come la cera
se la mano stringe – come il sordo
suono del sangue, se cade la sera
che non s’appoggia più al trafitto accordo
della tua spalla crollata leggera.

lunedì 18 maggio 2015

Corollario, 6 di Edoardo Sanguineti

Sogno e realtà  Dream and reality, Angelo Morbelli.
se mi stacco da te, mi strappo tutto:
          ma il mio meglio (o il mio peggio)
ti rimane attaccato, appiccicoso, come un miele, una colla, 
   un olio denso:
ritorno in me, quando ritorno in te: (e mi ritrovo i pollici e 
i polmoni):
tra poco atterro a Madrid:
   (in coda qui all'aereo, selezionati miei connazionali,
gente d'affari, dicono numeri e numeri, mentre bevono e 
   fumano, eccitati,
agitatamente ridendo):
          vivo ancora per te, se vivo ancora:
***
Il gatto lupesco
***
Edoardo è morto il 18 maggio 2010

sabato 16 maggio 2015

Messaggio personale

Goblin Market by Frank Craig, 1911.

A LUNEDÌ

venerdì 15 maggio 2015

Le bionde trecce di Giusto De' Conti

Sandro Botticelli-Simonetta Vespucci
Le bionde trecce, il riso, e le parole,
e le maniere elette
fur l’arco, e le saette,
che m’han passate il cor come Amor vuole.

La bella Man che per virtù d’Amore
rinfresca al petto mio l’antica piaga,
ond’io languisco sempre, è fatta vaga
della mia morte e del mio gran dolore.

Sfidando di speranza il tristo core
ahi lasso me dolente,
che l'affannata mente
non sa che voglia, e meco pur si duole.
***
Bella Simonetta vero?

giovedì 14 maggio 2015

Vi amai nella città dove per sole di Dino Campana

Albert Edelfelt
Vi amai nella città dove per sole
Strade si posa il passo illanguidito
Dove una pace tenera che piove
A sera il cuor non sazio e non pentito
Volge a un’ambigua primavera in viole
Lontane sopra il cielo impallidito.(Per Sibilla Aleramo)

mercoledì 13 maggio 2015

Messaggio personale

The Gardens of the Alcazar of Seville Manuel Garcia y Rodriguez

Stasera....no!
A domani.