Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

giovedì 4 ottobre 2012

Da un eterno esilio di Andrea Zanzotto

George Innes*Autumn
Da un eterno esilio
eternamente ritorno
e coi giorni mi volgo e mi confondo,
vado, da me sempre più lontano,
divelto per erbe prati e tempi
d'ottobre
e silenzi confidati agli orecchi
da stelle e monti.

2 commenti:

Ardea Cinerea ha detto...

Stupenda. La "rubo"...

Buon WE a tutti.

Francesca Vicedomini ha detto...

Se le "ruberie" fossero queste....ciao caro Gianrico e buona settimana!