Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

martedì 26 ottobre 2010

La distanza a cui i morti sono andati di Emily Dickinson

Pellizza da Volpedo/Al cimitero/1887 
La distanza a cui i morti sono andati
Dapprima non appare;
Il loro tornare sembra possibile
Per molto più di un ardente anno.
E poi, quello di averli seguiti,
Per noi più di un mezzo sospetto,
Tanto intimi siamo diventati
Della loro cara rimembranza.

2 commenti:

L'adepta di Per Yngve Ohlin ha detto...

Come ho letto "anno" mi è venuta in mente la festa di Halloween... si ricordano i morti durante l'anno. Non so perchè proprio Halloween quando noi abbiamo la stessa ricorrenza, molto meno scenica però.
Buona giornata Francesca

Francesca Vicedomini ha detto...

Grazie del tuo bel commento, e buon proseguimento della settimana.