Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

venerdì 10 dicembre 2010

La neve cade di Boris Pasternak

Cornelius Krieghoff/1871 La neve cade, la neve cade
Alle bianche stelline in tempesta
Si protendono i fiori del geranio
Dallo stipite della finestra:
La neve cade e ogni cosa è in subbuglio,
ogni cosa si lancia in un volo,
i gradini della nera scala,
la svolta del crocicchio.
La neve cade, la neve cade,
come se non cadessero i fiocchi,
ma in un mantello rattoppato
scendesse a terra la volta celeste.
Come se con l'aspetto di un bislacco
Dal pianerottolo in cima alle scale,
di soppiatto, giocando a rimpiattino,
scendesse il cielo dalla soffitta.
Perché la vita stringe. Non fai a tempo
A girarti dattorno, ed è Natale.
Solo un breve intervallo:
guardi, ed è l'Anno Nuovo.
Densa, densissima la neve cade.
E chi sa che il tempo non trascorra
Per le stesse orme, nello stesso ritmo,
con la stessa rapidità o pigrizia,
tenendo il passo con lei?
Chi sa che gli anni, l'uno dietro l'altro,
non si succedano come la neve,
o come le parole d'un poema?
La neve cade, la neve cade,
la neve cade e ogni cosa è in subbuglio:
il pedone imbiancato,
le piante sorprese,
la svolta del crocicchio.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

si posa lieve,
in assenza di suoni
e copre ed ovatta,
racchiude e protegge

Gujil

Francesca Vicedomini ha detto...

E nonostante oggi sia una splendida e fredda giornata di sole, entriamo un pò alla volta nello spirito natalizio. Grazie Gujil.

viola ha detto...

Eh si la vita stringe, corre veloce; godiamoci il ritmo lento della discesa dei fiocchi di neve-
Da me è già nevicato, che bellissimo spettacolo
buon fine settimana Francesca:)

Rose ha detto...

La neve in Russia deve essere più neve che in altri luoghi.

Qui non c'è ancora.

Janara ha detto...

Leggo il tuo blog da maggio, mi ci son ritrovata per caso (dovevo preparare un tabloid per un matrimonio) e l'ho trovato affascinante.
Da allora ogni tanto vengo sempre qui a sbirciare e magari innamorarmi di qualche nuova poesia. :) e dopo mesi ho trovato il coraggio di scrivere!!

Francesca Vicedomini ha detto...

Buon fine settimana a tutti voi, anche oggi sembra una bella rigida giornata.
Janara, non essere timida per favore, tu non sai quanto piacere provo nel sapere che i miei amici dell'anima mi leggono. Un bacio! Copritevi ragazze!!