Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

venerdì 23 novembre 2012

I veri innamorati di Sara Teasdale

William W. Churchill
Tacciono il proprio amore i veri innamorati:
Isotta ed Eloisa, nei giardini del cielo profumati,
Deirdre, Ginevra, Francesca e ogni amante fanciulla
preferiscono tacere, non parlare di nulla –
o se parlano, scelgono argomenti
di futile spessore, del tutto inconsistenti.
Ed una donna io stessa ho conosciuto
che amò d’amore sconfinato e muto
un solo uomo, lottando senza posa,
senza parlarne, indomita e orgogliosa.
Ma se udiva il suo nome anche per caso,
una luce le illuminava il viso.
(Traduzione di Silvio Raffo)
***********************
Those Who Love
Those who love the most,
Do not talk of their love,
Francesca, Guinevere,
Deirdre, Iseult, Heloise,
In the fragrant gardens of heaven
Are silent, or speak if at all
Of fragile, inconsequent things.
And a woman I used to know
Who loved one man from her youth,
Against the strength of the fates
Fighting in somber pride,
Never spoke of this thing,
But hearing his name by chance,
A light would pass over her face.

6 commenti:

ellie ha detto...

bellissima, anche se mi ci riconosco poco, non sono mai riuscita ad amare in silenzio :)
un abbraccio

Rose ha detto...

Dalle nostre parti, Deirdre è forse l'innamorata meno famosa.

Per contrasto mi è venuto in mente lo squaqquericcio (volutamente parola non italiana) di certe trasmissioni della TV dove dichiararsi innamorati serve a far spettacolo.

Buon sab, che è già qui.

Ardea Cinerea ha detto...

L'amore è silenzioso all'inizio, quando c'è speranza, o alla fine, quando non ce n'è più...
In presenza della pur minima corrispondenza, si sente il bisogno di dire e comunque di manifestare il proprio amore.

Buon WE a tutti

Francesca Vicedomini ha detto...

Grazie dei vostri splendidi punti di vista e dell'informazione su Deirdre, nome nordico bellissimo, benchè impronunciabile per noi....

Rosanna Bazzano ha detto...

C'è un amore che può essere silenzioso... e un amore che DEVE essere silenzioso... penso che la Teasdale si riferisca a questi'ultimo in questa poesia... Un amore per un uomo che non si dovrebbe amare, ricambiato o meno che sia... Tua lettrice silenziosa, un sorriso, Rosanna Bazzano

Francesca Vicedomini ha detto...

Grazie preziosissima Rosanna, per quello che scrivi e per esserci!