Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

venerdì 12 marzo 2010

Orto di marzo di Federico Garcia Lorca

Charles Ward/Progressione della primavera
Il mio melo
ha gia' ombra e uccelli.
Che salto fa il mio sogno
dalla luna al vento!
Il mio melo
offre le braccia al verde.
Fin da marzo, io vedo
la fronte bianca di gennaio!
Il mio melo...
(Vento basso).
Il mio melo
(Cielo alto).

2 commenti:

la pizia ha detto...

favolosa!
la pizia

Francesca Vicedomini ha detto...

Un piccolo soffio....