Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

sabato 20 marzo 2010

Primavera è nell'aria di Giuseppe Villaroel

Poynter Stanotte s'è messa in cammino
la Primavera nell'aria.
D'intorno, sul capo, le svaria
un velo di stelle turchino.
Il suo profumo è un sospiro
diffuso sui freschi giardini.
La terra non ha più confini,
il mare non ha più respiro.
L'alba sorride cogli occhi
dalle lunghe ciglia di cielo.
Vibra negli orti ogni stelo
come se una mano lo tocchi.
Le strade hanno tenui tremori
di verde lungo i fossati.
Gli alberi si sono svegliati
con bianche ghirlande di fiori.

3 commenti:

paola ha detto...

mio figlio di 9 anni ha avuto questa poesia da studiare a memoria per lunedì.....ma ha copiato qualche frase male dalla lavagna!...grazie a te ora abbiamo studiato la poesia con tutti i versi perfetti!!!

Francesca Vicedomini ha detto...

E' davvero un piacere essere stata utile. Grazie per la pazienza con cui mi segui. Un abbraccio!

Anonimo ha detto...

Great article! This is the type of info that should be shared
around the net. Disgrace on the search engines
for no longer positioning this submit higher! Come on over and seek advice from my site .
Thank you =)

Also visit my webpage click here