Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

domenica 20 febbraio 2011

Canzona de' confortini di Lorenzo De Medici

Georges De La Tour
Berricuocoli, donne, e confortini!
se ne volete, i nostri son de' fini.
Non bisogna insegnar come si fanno,
ch'è tempo perso, e 'l tempo è pur gran danno;
e chi lo perde, come molte fanno,
convien che facci poi de' pentolini.
Quando 'gli è 'l tempo vostro, fate fatti,
e non pensate a impedimenti o imbratti:
chi non ha il modo, dal vicin l'accatti;
e' preston l'un all'altro i buon' vicini.
Il far quest'arte è cosa da garzoni:
basta che i nostri confortin' son buoni.
Non aspettate ch'altri ve li doni:
convien giucare e spender bei quattrini.
No' abbiam carte, e fassi "alla bassetta",
e convien che l'un l'alzi e l'altro metta;
e poi di qua e di là spesso si getta
le carte; e tira a te, se tu indovini.
O a "sanz'uomo", o "sotto" o "sopra" chiedi,
e ti struggi dal capo infino ai piedi,
infin che viene; e, quando vien poi, vedi
stran' visi, e mugolar come mucini.
Chi si truova al di sotto, allor si cruccia,
scontorcesi e fa viso di bertuccia,
ché 'l suo ne va; straluna gli occhi e succia,
e piangon anche i miseri meschini.
Chi vince, per dolcezza si gavazza,
dileggia e ghigna, e tutto si diguazza;
credere alla Fortuna è cosa pazza:
aspetta pur che poi si pieghi e chini.
Questa "bassetta" è spacciativo giuoco,
e ritto ritto fassi, e in ogni loco;
e solo ha questo mal, che dura poco;
ma spesso bea chi ha bicchier' piccini.
Il "flusso" c'è, ch'è giuoco maladetto:
ma chi volessi pure uscirne netto,
metta pian piano, e inviti poco e stretto;
ma lo fanno oggi infino a' contadini.
Chi mette tutto il suo in un invito,
se vien "flusso", si truova a mal partito;
se lo vedessi, e' pare un uom ferito:
che maladetto sie Sforzo Bettini!
"Trai" è mal giuoco, e 'l "pizzico" si suole
usare, e la "diritta" a nessun duole:
chi ha le carte in man, fa quel che vuole,
s'è ben fornito di grossi e fiorini.
Se volete giucar, come abbiam mòstro,
noi siam contenti metter tutto il nostro
in una posta: or qui per mezzo il vostro,
sino alle casse, non che i confortini.
(Canti carnacialeschi)

10 commenti:

Rose ha detto...

Grazie ai confortini di Francesca, che portano il sole anche in giornate grigioline! :)

Per chi volesse sapere qualcosa in più sui giochi di carte citati e sul testo in generale...

Ardea Cinerea ha detto...

Non mi funziona il link... :-(

Francesca Vicedomini ha detto...

Nemmeno io Rose riesco ad accedervi, riprovaci per favore, perchè sarei curiosa...
Buon lunedì col sole...per ora.
Buona settimana anche a te Ardea!

Rose ha detto...

Oops... devo aver fatto qualcosa di sbagliato; scusate!

Intanto, i bericuocoli, ovvero le ciambelle speziate...

...e poi i giochi di carte e il resto.

Pensavo poi, Francesca" che per le traduzioni allegate al testo potresti
1) scansionare la pagina del libro
2) caricare l'immagine ottenuta su un host service, che attribuirò un URL all'immagine
3) procedere con l'a href per linkarlo al titolo.

Ripasserò stasera: buon pomeriggio!

Rose ha detto...

Avevo dimenticato una cosa: puoi caricare le pagine su imageshack.us, oppure su tinypic.com.

Ardea Cinerea ha detto...

Ottima idea Rose quella dell'hosting delle pagine originali... grazie per i links...

Francesca Vicedomini ha detto...

Sembra interessante, e ti ringrazio Rose, ma non saprei da dove cominciare.
Buona giornata a tutti.
(L'ignoranza non perdona!)

Rose ha detto...

Francesca, è molto semplice, credimi. Cercherò di essere più precisa, senza per questo voler essere pressante per te: se lo sono, scusami!
Salvi l'immagine della pagina scannerizzata o fotografata.
Entri nell'hosting (es tinypic.com): scegli l'immagine cliccando su "Sfoglia". Quando hai scelto, vai su "Apri": ti comparirà il file che hai scelto accanto a "File".
Clicca "Upload now" e digita il codice di sicurezza: quando avrà finito di caricare vedrai qual'è l'URL della tua pagina.
A qesto punto linki l'URL al titolo.
Ti assicuro che è facile!

Buona giornata - qui fredda e assolata - a tutti!

Francesca Vicedomini ha detto...

Spiegami una cosa Rose, poi la traduzione dove si vede?
Scusa ma sono di coccio...mi farò aiutare da qualcuno.
Buon mercoledì carissima...

Rose ha detto...

Il testo originale andrebbe sotto il titolo, e vi si accederebbe cliccando sul link che ti fornisce l'hosting; il testo tradotto lo scriveresti tu sul blog come sempre.

Sole e freddo. Brr...