Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

venerdì 8 giugno 2012

Lucente stella di John Keats

Gabriel Cornelius Ritter Von Max*Per Aspera
Lucente stella, esser potessi come te costante -
non però, in solitario splendore, nella notte sospesa,
mentre, con il tuo sguardo eterno, osservi distante
tu, della natura paziente e insonne eremita,
le mutevoli acque al sacro compito intente
di pure abluzioni attorno alle spiagge umane,
o mentre scruti la maschera, discesa lievemente,
di fresca neve sui monti, e sopra le brughiere -
No - sempre costante, senza un cambiamento,
adagiarmi vorrei sul seno generoso del mio amore,
sentendolo abbassarsi e sollevarsi lento,
in dolce inquietudine e senza mai dormire,
Così sempre, e per sempre, il suo lieve respiro sentire
e vivere in eterno - o, in estasi, morire.
*******************
BRIGHT STAR
Bright star, would I were stedfast as thou art–
Not in lone splendour hung aloft the night
And watching, with eternal lids apart,
Like nature’s patient, sleepless Eremite,
The moving waters at their priestlike task
Of pure ablution round earth’s human shores,
Or gazing on the new soft-fallen mask
Of snow upon the mountains and the moors–
No–yet still stedfast, still unchangeable,
Pillow’d upon my fair love’s ripening breast,
To feel for ever its soft fall and swell,
Awake for ever in a sweet unrest,
Still, still to hear her tender-taken breath,
And so live ever–or else swoon to death.

5 commenti:

Ardea Cinerea ha detto...

Mirò Io specchio e di se stessa accorta
sospirò, gli occhi rivolgendo altrove
quella donna gentil che seco move
tutte le Grazie, e lieto Amor ne porta.

Parea dir, sospirando, or viva or morta
si vede alta bellezza, ahi lassa, e dove
son or le rose colorite e nove
sarà deserto senza luce o scorta.

L'atto soave in questo senso appresi,
e sì la vidi andar pensosa e bella
si che per miglior consiglio anco l'intesi.

Di vano amor ben si mostrò rubella,
ch'in quel ciel di cristallo, ond'io
mi accesi,
parve il suo sguardo una cadente stella.

(Torquato Accetto, Rime amorose)

Francesca Vicedomini ha detto...

Molto bella, grazie Gianrico!

Rose ha detto...

Lascio il link di Bright Star diretto da Jane Campion nel 2009.

Un caro saluto a tutti.

Francesca Vicedomini ha detto...

Grazie Rose, confesso che è un film che mi sono persa (e pensare quanto mi era piacuto Lezioni di piano)Cercherò di recuperarlo. Buona serata a tutti.

Francesca Vicedomini ha detto...

piaciuto ....