Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

sabato 14 gennaio 2012

La Musa venale di Charles Baudelaire

Lèon Goupil*Sarah Bernhardt
O musa del mio cuore, amante dei palazzi, avrai tu,
quando Gennaio libererà i suoi venti, nella nera noia
delle sere nevose, un tizzone che scaldi i tuoi piedi
violacei?
Rianimerai dunque le tue spalle marmoree ai raggi
notturni che filtrano attraverso le imposte?
Al sentire borsa e palazzo a secco, raccoglierai l'oro
delle volte azzurrine?
Bisogna che tu, per guadagnarti il pane d'ogni sera,
dondoli, come il chierichetto, l'incensiere, cantando
 un Te Deum cui non credi?
Oppure, come un saltimbanco a digiuno, mostrerai
le tue grazie e il tuo riso molle d'un pianto che non
si vede per far sì che il volgo si sganasci dalle
risate?
******************
La Muse vénale
Ô muse de mon coeur, amante des palais,
Auras-tu, quand Janvier lâchera ses Borées,
Durant les noirs ennuis des neigeuses soirées,
Un tison pour chauffer tes deux pieds violets?
Ranimeras-tu donc tes épaules marbrées
Aux nocturnes rayons qui percent les volets?
Sentant ta bourse à sec autant que ton palais
Récolteras-tu l'or des voûtes azurées?
II te faut, pour gagner ton pain de chaque soir,
Comme un enfant de choeur, jouer de l'encensoir,
Chanter des Te Deum auxquels tu ne crois guère,
Ou, saltimbanque à jeun, étaler tes appas
Et ton rire trempé de pleurs qu'on ne voit pas,
Pour faire épanouir la rate du vulgaire.
(Spleen e ideale)

4 commenti:

Arianna ha detto...

Che bella questa poesia!
Grazie di averla postata!
Baci.

Rose ha detto...

In parole povere, che tocca fa' pe'campa' se ci manca l'ispirazione? Chissà come è andata a finire...

Buon sabato sera e buon sabato notte.

Francesca Vicedomini ha detto...

Baci a te Arianna, lieta che ti sia piaciuta.
So che a Rose Baudelaire invece non piace molto....buona domenica di metà gennaio!

Rose ha detto...

Non importa, Francesca: ho letto volentieri la poesia, e insieme ad Arianna ti ringrazio di averla postata.