Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

sabato 5 novembre 2011

Novembre 1913 di Antonio Machado

Lucien Levy Dhurmer*Marguerite Moreno*Autumn bride

Un anno in più. Getta il seminatore
la semente nei solchi del terreno.
Due coppie di buoi arano;
mentre passano nubi cenerine
si fan più scuri i campi,
i bruni seminati,
i grigi oliveti. In fondo alla valle
il fiume trascina l'acqua torbida.
A Cazorla c'è neve,
su Màgina tormenta,
ha Aznaitìn la berretta. Ma Granada ha
monti e sole, monti di sole e pietra.
*°*°*°*
NOVIEMBRE 1913
Un año más. El sembrador va echando
la semilla en los surcos de la tierra.
Dos lentas yuntas aran,
mientras pasan la nubes cenicientas
ensombreciendo el campo,
las pardas sementeras,
los grises olivares. Por el fondo
del valle el río el agua turbia lleva.
Tiene Cazorla nieve,
y Mágina, tormenta,
su montera, Aznaitín. Hacia Granada,
montes con sol, montes de sol y piedra.

6 commenti:

Rose ha detto...

E ha pure Claudio Villa. ;)

Buon sabato!

Francesca Vicedomini ha detto...

Altro che Villa Rose, ascolta un pò Juan Diego Florez e dimmi che ne pensi. Buona domenica cara!
http://www.youtube.com/watch?v=sP2ca1c1Llg

Veronica ha detto...

http://youtu.be/rGcMepq-nPY

Meraviglia!

Francesca Vicedomini ha detto...

Il più grande belcantista di oggi!

Francesca Vicedomini ha detto...

..e comunque come ignorare la Granada del mai dimenticato Fritz Wunderlich?
http://www.youtube.com/watch?v=PLxe14bA8og
la pronuncia non è perfetta, ma la voce si che lo era!

Rose ha detto...

Grazie dei brani: li ho ascoltati volentieri!