Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

mercoledì 30 novembre 2011

Francesca di Ezra Pound

Francoise Gilot*Autoritratto*1944
Venivi innanzi uscendo dalla notte
recavi fiori in mano
ora uscirai fuori da una folla confusa,
da un tumulto di parole intorno a te.
Io che ti avevo veduta fra le cose prime
mi adirai quando sentii dire il tuo nome
in luoghi volgari.
Avrei voluto che le onde fredde sulla mia mente fluttuassero
e che il mondo inaridisse come una foglia morta,
o vuota bacca di dente di leone, e fosse spazzato via,
per poterti ritrovare,
sola.
*°*°*°*°*
You came in out of the night
And there were flowers in your hand,
Now you will come out of a confusion of people,
Out of a turmoil of speech about you.
I who have seen you amid the primal things
Was angry when they spoke your name
In ordinary places.
I would that the cool waves might flow over my mind,
And that the world should dry as a dead leaf,
Or as a dandelion see-pod and be swept away,
So that I might find you again,
Alone.

8 commenti:

Rose ha detto...

E oggi ben due Francesche, senza considerare la padrona di casa! Ma come fai, Francesca? Sono strabiliata: qui si va oltre rispetto alle semplici ricerche su Google.

Un abbraccio serale.

Francesca Vicedomini ha detto...

Me la canto e me la suono, come si suol dire, grazie Rose, ma fare queste "ricerche" è proprio quello che mi appassiona. Buon dicembre!

Rose ha detto...

Magari tutti se la cantassero e suonassero bene come te!
Siamo fortunati a conoscerti! :)

Francesca Vicedomini ha detto...

Ricambio di cuore...

Veronica de Gregorio ha detto...

Mi associo a Rose. Nel senso che se non ci fossi bisognerebbe inventarti. E' una Poesia magnifica,dove la distanza tra l'amante e l'oggetto amato,la tensione derivante dalla impossibilità dell'esclusività sull'amato esplode negli ultimi versi:
Avrei voluto che... il mondo ...fosse spazzato via,
per poterti ritrovare,
sola.

Veronica de Gregorio ha detto...

p.s. la traduzione però è infedele, stravolge il senso della chiosa. Anche per me che studio inglese da principiante il significato è inequivocabile :
Soltanto per poteri ritrovare,
Da solo.

Veronica de Gregorio ha detto...

p.s. 2
Forse è " Da sola".ma comunque intendesse il Poeta dire "sola" e dire "da sola" sono due immagini estremamente differenti.
Scusate per la pedanteria, naturalmente accolgo ogni critica.
Buona giornata a tutti

Francesca Vicedomini ha detto...

Benvenuti commenti e critiche, grazie a tutti!
Buon w.e. (chissà cosa ci riserva il lunedì???)