Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

sabato 20 novembre 2010

Il ponte sull'Aposa di Giovanni Pascoli

Giovanni Sottocornola/Muratore/1891 Bologna, 20 Novembre
Aposa trista! Il povero al tuo ponte
sosta, e non altri. Siede sul sedile,
né guarda: non a valle non a monte:
non alle torri lunghe e sdutte, che oggi
sfumano in grigio, non a quelle file
d'alti cipressi tra i castagni roggi:
ascolta, a capo chino, ad occhi bassi,
te che laggiù brontoli cupa, e passi.
A te vengono gli uomini infelici,
Aposa trista! E nella solitaria
notte a qualcuno tristi cose dici.
T'ascolta a lungo. E poi, quando una foglia
secca di platano, a un brivido d'aria,
sembra un fruscìo di gonna su la soglia:
ecco, quell'uomo non è più: dirupa...
tu passi, e dopo un po' brontoli cupa.
Aposa trista! E l'Aposa risponde:
- Vien l'usignolo, a marzo, tra le acace!
Al gorgoglìo delle mie picciole onde
sta prima attento, a lungo impara, e tace.
Ma poi di canto m'empie le due sponde;
e il canto suo già mio singulto fu.
Canta al suo nido, al nido suo di fronde,
di quelle fronde che cadono giù... -
(Appendice Diario Autunnale V - 1907)

5 commenti:

viola ha detto...

Buona domenica Francesca :)

Rose ha detto...

Sono andata a cercarmi il significato di "sdutto": stava da qualche parte della mia memoria, ma non mi è giunto immediato, nonostante la radice latina.

Per il resto, sono innamorata dell'usignolo dell'Aposa.
Subito fa cambiare il tono della poesia da triste a lieto. Riempie le sponde - entrambe: come si spande la sua voce! - di canto e riesce persino a risollevare le "fronde che cadono giù".
Che magia.

Buon fine settimana!

Francesca Vicedomini ha detto...

Buona domenica splendidi fiori del mio giardino...Rose e Viole.

Carmen ha detto...

Blog magnifico, sono incantata! Buonissima domenica. Carmen

Francesca Vicedomini ha detto...

Grazie cara Carmen, e benvenuta.
Voi che mi onorate di leggere questo blog siete i miei amici dell'anima.
Buona domenica!