Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

lunedì 30 maggio 2011

Il miele selvatico sa di libertà di Anna Andreevna Achmatova

Theo Van Rysselberghe/Elizabeth/1916
Il miele selvatico sa di libertà,
la polvere del raggio di sole,
la bocca verginale di viola,
e l’oro di nulla.
La reseda sa d’acqua,
e l’amore di mela,
ma noi abbiamo appreso per sempre
che il sangue sa solo di sangue...
......
Invano il procuratore romano,
tra gridi sinistri della plebe,
lavò davanti al popolo le mani,
e invano la regina di Scozia
tergeva da rossi schizzi
le palme affusolate, nell’afosa
oscurità del palazzo reale..

7 commenti:

Rose ha detto...

Gesù Cristo e Mary Stuart ricordati insieme in un parallelo particolare. Entrambi vittime di poteri politici, entrambi uccisi davanti a folle di spettatori, entrambi sacrificati perché scomodi.
Il sangue versato non ha nessun sapore se non quello brutale e ferrigno della vita che scorre via con esso. Un sapore doloroso che rimane per sempre, come la sofferta semplicità di poesie come questa.

Buona settimana di fine mese.

Ardea Cinerea ha detto...

Nulla cambia. Il silenzio risuona come l'eco di uno spazio vuoto. Res extensa, estendersi, protrarsi. Vuoto tempo, vuoto spazio. Ancora ancorarsi a nulla.

Francesca Vicedomini ha detto...

In una bellissima mattina di fine maggio che mi riconcilia col mondo (dopo gli avvenimenti di ieri) vi saluto tutti, e se qualcuno che non è d'accordo con me se ne vuole andare non me ne risentirò. Vi voglio troppo bene!
Finalmente qualcosa si muove, ora non roviniamo tutto!

Ardea Cinerea ha detto...

Francesca: mi è sfuggito qualcosa? Per quanto mi riguarda mi considero tuo ospite, anzi per dirla tutta mi considero un ospite in questo mondo.
Buona giornata, G.

Francesca Vicedomini ha detto...

Gianrico, era un messaggio a chi politicamente desse fastidio ciò che ho detto. Per quanto mi riguarda c'è la massima libertà di espressione per tutti. Visto che anche su Facebook festeggiando ho perso per strada qualcuno....

Francesca Vicedomini ha detto...

Cioè, Gianrico, nulla di personale sia chiaro...

Ardea Cinerea ha detto...

Ok... allora sono fuori della mischia sia perchè vivo lontano dall'Italia e dalle sue vicende ormai da decenni, e sia perchè mi sono sempre interessato assai poco alla vita politica... certo so riconoscere un farabutto quando ne vedo uno, ma ciò capita di frequente... :-)
Ciao carissima e grazie per il chiarimento.