Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

domenica 22 aprile 2012

Non ho più odio per l'aprile di Andrea Zanzotto

Michelangelo▲Creazione di Adamo▲1512
Non ho più odio per l'aprile
per gli aprili lontani in cui
come nel fondo di bambage d'averno
e di dati stillati da inessenza
ad ogni sofferenza risuggevo un pur volatile
volubile senso
Non ho più odio per le sepolture
in cui sprofondai nei miei giovani
freddissimi aprili. Ora accolgo
sulle ultime svolte del grigio nel grigio
leccato qua e là da rosa e bianco e simili
e dal giallo di maledizioni-forsizie
- allora non c'erano quelle bestiole biliose -
ora, mi ripeto mi riprendo-avvolto
in tanti stracci come un fante
mi rannicchio nel seno più lasso d'aprile
mi tralascio spaventi e sagre, a lato, alle spalle
nel sopore, che null'altro è più
di sopore, mi tollero e tollero le avventure horror
gli eventi strabici d'aprile.
E in asso per un istante lascio ogni me stesso.
(Versi casalinghi)
(Buona giornata della Terra)

5 commenti:

Ardea Cinerea ha detto...

Bello nel senso plotiniano, veramente bello è questa umanità nella sua disarmante inermità. E nella sua comunanza con il nostro intimo.

Buona domenica,

G.

Rose ha detto...

Sarà perché le forsizie non sono tra i fiori che prediligo (anche se più che bestioline biliose mi ricordano parrucche di clown), ma mi fa piacere che Zanzotto si sia acquietato e che aprile non lo turbi più.

Un abbraccio ad Ardea per ringraziarlo della presenza.

Buon "quel che resta del giorno".

Anonimo ha detto...

Ma quant' è bella super meravigliosa La creazione di Adamo. Si rimane esterefatti.
Rafhael arthur Liguoro
Un saluto a tutti dal fondo della notte

Francesca Vicedomini ha detto...

Rose, d'altronde anche lui aveva scoperto che aprile è il mese più crudele...lo sanno anche i leghisti o no?

Ciao Rafhael e Gianrico grazie.

Rose ha detto...

@Francesca. Per riabilitarsi rinomineranno i mesi. Aprile sarà Trotaio.