Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

domenica 25 settembre 2011

Ai vecchi giorni di Vladimir Majakovskij

Valentin Serov*1895
Ai vecchi giorni
il vento
riporti
solo
un garbuglio di capelli.
Per l’allegria
il pianeta nostro
è poco attrezzato.
Bisogna
strappare
la gioia
ai giorni futuri.
In questa vita
non è difficile
morire.
Vivere
è di gran lunga più difficile.

3 commenti:

Iride Libera ha detto...

Morire è così semplice, lo dico sempre.
E' per vivere che ci vuole coraggio....vivere e non esistere soltanto.

Rose ha detto...

Strappare la gioia ai giorni futuri.
Me ne ricorderò.

Buona notte.

Francesca Vicedomini ha detto...

...ma anche a morire ci vuole coraggio, buon lunedì...si riciccia!