Il vento soffia e nevica la frasca,
e tu non torni ancora al tuo paese,
quando partisti, come son rimasta,
come l'aratro in mezzo alla maggese.

giovedì 28 luglio 2011

Paesaggi di Thomas Stearns Eliot

Singer Sargent*Carnation lily rose
Voci di bambini nel frutteto
Tra il tempo del germoglio e della frutta
Capo dorato, capo color cremisi,
Tra il verde della cima e la radice.
Ala nera, ala bruna, un volo sopra
Vent’anni e la primavera è finita;
L’oggi affligge, il domani affligge,
Ricopritemi, foglie illuminate;
Capo dorato, ala nera,
Aggrappati, dondola,
Germoglia, canta,
Oscilla nell'albero di mele
**********
Children’s voices in the orchard
Between the blossom and the fruit time:
Golden head, crimson head,
Between the green tip and the root.
Black wing, brown wing, hover over
Twenty years and the spring is over;
To-day grieves, to-morrow grieves,
Cover me over, light- in- leaves;
Golden head, black wing,
Cling, swing,
Spring, sing,
Swing up into the apple tree.
(New Hampshire)

5 commenti:

Rose ha detto...

Nel testo inglese sono molti gli effetti sonori evocati dalle rime e dalle onomatopee: nell'insieme la poesia somiglia a una canzone per bambini, ha un tono dolcemente infantile che la traduzione italiana non rende.
Mi sono piaciuti tutti quei colori, tutto quell'oro, e quel cenno ai vent'anni, veloce come il loro passaggio.
Che poi Francesca abbia trovato i bambini dell'illustrazione è una vera e propria ciliegina sulla torta.

Finita la danza: anche qui un po' di sole.

Cos'è "soba"?

E buon middleweek.

Francesca Vicedomini ha detto...

Soba (con la esse di riso) è giovedì.
Si pronuncia anche con un pò di zeta in certe località:
Luni-Marte-Mercore-soba-venere-sabo-domenega.
(Corso accellerato di veneto, 1 cent. please)
Buona serata mia carissima!

Veronica ha detto...

Tra il tempo del germoglio e della frutta...
tra il verde della cima e la radice...
Tempo, Spazio, fugacità della fanciullezza.
p.s. temporale incredibile: ho tirato l'arca dal garage: debbo uscire con Ulisse...

Francesca Vicedomini ha detto...

Veronica, non ha paura dei tuoni Ulisse? I miei ne sono terrorizzati. Dagli un bacione.
Buon venerdì!

Veronica ha detto...

Certo che Ulisse è terrorizzato. non sta proprio bene, è fasciato come una mummia e zaffato. Si va avanti tra emorragie e antidolorifici...Non so per quanto . Sono esausta!, grazie per il bacio - mi ha chiesto lui di ringraziarti